in

L’impresa funebre diventa ‘umana’ e incontra i cittadini con 2 esperte per elaborare i lutti del Covid



Il covid purtroppo non ha rivoluzionato solo il nostro modo di vivere ma ha cambiato anche il modo di morire. In tanti, soprattutto nei primi momenti della pandemia, sono morti soli, senza poter stringere la mano a un congiunto, scambiare una parola, condividere uno sguardo. Coppie che hanno vissuto insieme per 50 anni lontane proprio nel momento della morte, figli che come ultimo ricordo della loro madre hanno una telefonata di un infermiere dall’ospedale. Gli effetti devastanti del covid non sono stati solo fisici ma mentali ed emotivi e per queste ferite si fa fatica a trovare un unico vaccino.

L’elaborazione del lutto dura più o meno 18 mesi, un anno e mezzo, ma se la morte è avvenuta in queste situazioni si può protrarre più a lungo e la fatica diventa immensa. Ne sa qualcosa Davide Magnani, titolare dell’omonima impresa funebre, in prima linea, anche dal punto di vista emotivo, durante il periodo nero del covid. E proprio per questo ha ideato un corso, anzi un percorso, dal titolo “L’elaborazione del lutto”, da “regalare” a tutta la cittadinanza interessata, gestito da due esperte del settore (la counsellor e arteterapeuta Cinzia Lissi e la psicologa Alessandra Fantozzi) per affrontare la perdita di un proprio caro. “Noi abbiamo respirato disperazione dei familiari – racconta Davide Magnani – abbiamo dovuto consigliare cosa fare quando tutta la famiglia del morto period positiva, abbiamo dato conforto a chi ci chiedeva aiuto. Ci siamo trovati nel mezzo di un ciclone, da una parte la legge imponeva di occuparci solo del contagio, quindi naked chiuse, riti funebri non in chiesa, pochissimi familiari ammessi al funerale, cancellando completamente il valore dell’ultimo saluto; e dall’altra parte avevamo a che fare con le famiglie, spesso amici, in grandissima difficoltà e disperazione. Per questo motivo mi è venuto in mente di offrire due incontri capaci di dare un piccolo sollievo e conforto alle persone che hanno vissuto questa difficile situazione. Siamo stati privati di condividere l’ultimo saluto e ora abbiamo bisogno di rimettere insieme i pezzi: è assolutamente normale. Queste due esperte possono dare chiavi di lettura interessanti, offrire un punto di vista capace di aiutare e di alleviare un po’ la fatica che si fa a elaborare un lutto”.

Le onoranze funebri Magnani operano da 64 anni mettendosi al servizio delle famiglie in uno dei momenti più delicati che esista nella vita di una comunità. Una vicinanza che si esprime anche nella capillare presenza sul territorio. Oltre alla storica sede di Savignano sul Rubicone, l’impresa funebre è a Cesena, Cesenatico, San Mauro Pascoli, Sogliano al Rubicone e Longiano.

Gli appuntamenti organizzati come valore aggiunto ai servizi già offerti dalle onoranze funebri Magnani si terranno mercoledì 1 dicembre e giovedì 16 dicembre alle 20.30 nella sala del quartiere Oltresavio in p.zza Anna Magnani n. 143. L’ingresso è gratuito.



Source link

Written by bourbiza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

‘The migrants are instructed they must cross… or else they are going to be shot’: SUE REID exposes the commerce

Lauren Boebert’s ‘backpack joke’ about assembly Ilhan Omar – however Muslim congresswoman says it is a lie