in

il Comune fa da apripista



Gambettola è il primo Comune dell’Unione Rubicone e Mare a fare da apripista per l’attivazione e il coordinamento dei PUC, ovvero i Progetti Utili alla Collettività previsti dalla normativa sul Reddito di Cittadinanza (Decreto legge n. 4 del 28 gennaio 2019, convertito con modificazioni dalla Legge n. 26 del 28 marzo 2019). A partire dal mese di dicembre infatti saranno operativi tre progetti rivolti ai percettori della misura di contrasto alla povertà gestiti dagli uffici del Comune e coordinati dagli operatori dei Servizi Sociali con la collaborazione di Asp Rubicone e Mare.

I PUC sono inclusi tra le iniziative che la normativa prevede all’interno del Patto per il Lavoro e il Patto per l’Inclusione Sociale affinché il beneficiario del Reddito possa mettersi in gioco attivamente nel proprio comune di residenza. Tali progetti possono essere svolti in differenti aree di interesse: sociale, ambientale, culturale, artistico, formativo e tutela dei beni comuni.

I beneficiari del Reddito di Cittadinanza sono quindi tenuti advert offrire la propria disponibilità per la partecipazione in uno dei tre Progetti Utili alla Collettività che si svolgeranno all’interno di Servizi del Comune di residenza per una durata non inferiore alle otto ore settimanali e aumentabili fino a un massimo di sedici ore. Ogni progetto prevede l’organizzazione e realizzazione di azioni a supporto e potenziamento di quelle già esistenti nei servizi in cui si svolgeranno e non sono in alcun modo assimilabili advert attività di lavoro subordinato, parasubordinato o autonomo.

Nello specifico, a Gambettola, i progetti nei quali i cittadini verranno coinvolti saranno presso servizi culturali, servizi di accoglienza e orientamento alla cittadinanza, nonché quelli di cura, pulizia e decoro urbano.

L’attività dei beneficiari coinvolti sarà prestata a titolo di volontariato e ha come obiettivo quello di realizzare occasioni di inclusione e crescita sia per i partecipanti che per la collettività. Il Sindaco Letizia Bisacchi sottolinea che i progetti rappresentano un importante momento di restituzione sociale e partecipazione diretta alla vita comunitaria. Coloro che usufruiscono di questo beneficio economico avranno l’opportunità di contribuire con le proprie competenze e le loro abilità al miglioramento della propria città, in attesa di un reinserimento nel mondo lavorativo.



Source link

Written by bourbiza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

“Bus turistici fondamentali per mobilità”

Polyp in Biden’s colon was benign however doubtlessly pre-cancerous