in

“Ci vogliamo vive”, le donne di “Non una di meno” scendono in piazza



La forte pioggia non ferma la marea di Non una di Meno. Un migliaio le persone in corteo per le vie del centro storico. La Giornata Internazionale contro la violenza sulle donne e di genere, appuntamento fisso da anni, è occasione per ribadire “la natura strutturale e sistemica di questo fenomeno, al contrario della narrazione corrente proveniente da governance, institution, forze politiche conservatrici che riconducono le manifestazioni di violenza a stati emozionali momentanei (raptus di follia), che colpevolizzano la stessa persona vittima di violenza (aveva la gonna troppo corta), che sminuiscono il significato stesso di violenza riducendolo al solo gesto più estremo”.

“La violenza sulle donne e di genere – si legge in una nota – è presente e va combattuta in tutti gli ambiti dell’esistenza: da quello familiare e delle relazioni a ​quello economico, politico e culturale. E’ violenza l’assenza o la penuria di servizi rivolti alle donne e alla comunità LGBTQI+, è violenza l’avanzata illegittima dell’obiezione nelle farmacie e nei consultori, è violenza un linguaggio che non tiene conto del genere e dei generi, è violenza una declinazione al maschile e alla eteronormatività dei programmi scolastici e poi sì… è ovviamente violenza il femminicidio e il transcidio che, peraltro, registrano dati sempre più allarmanti”. 



Source link

Written by bourbiza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

14 useless and 35 lacking after fireplace hits coal mine in Siberia

Crew trying to find 35 trapped Russian miners fails to return to floor after 11 miners killed