in

43 indagini e 11 denunce



Nei decorsi 9 mesi del 2021, numerosi sono stati i casi di violenze inerenti ai reati del c.d. “codice rosso”, trattati dall’Unità violenze di genere della Squadra Polizia Giudiziaria del Commissariato di Polizia di Cesena.

Le importanti e significative risposte date alle vittime vulnerabili sono state frutto della sinergia tra il lavoro svolto dagli investigatori, la Procura della Repubblica di Forlì, la Procura per i Minorenni di Bologna, la Divisione Anticrimine della Questura di Forlì  e gli enti preposti dei servizi sociali del Comune di Cesena e dell’Ausl. L’attività svolta ha fatto emergere nelle vittime coinvolte la forza ed il coraggio di denunciare le violenze subite, così come i maltrattamenti tra le mura domestiche, infrangendo l’isolamento ed il silenzio, sottolinea la Polizia.

I numeri della violenza 

43 sono stati i casi di indagine trattati e delegati dalla Procura della Repubblica di Forlì, riconducibili a maltrattamenti in famiglia (21 casi), atti persecutori (7 casi), lesioni personali worsen (11 casi), violenze sessuali (3 casi) e un caso di “Revenge Porn”  ai danni di una minorenne. Nella maggior parte dei casi la notizia di reato è emersa con la denuncia/querela da parte della vittima, ma in alcuni casi (7 per la precisione) è stato il referto medico di Pronto Soccorso che ha dato origine al procedimento penale e alla successiva attività di indagine.

I reati commessi, riconducibili per lo più all’incapacità di rassegnarsi alla advantageous di una relazione sentimentale o nell’ambito di delicate situazioni familiari, hanno visto coinvolte come vittime donne adulte, ma in tre casi anche minorenni. 

Inoltre provvedimenti di ammonimento, a firma del Questore Lucio Aprile, sono stati adottati come misure di prevenzione a tutela delle vittime, avvertendo l’autore di desistere dal commettere ulteriori atti di violenze, minacce, molestie. Le indagini della Polizia hanno permesso di denunciare in stato di libertà 11 persone: quattro per maltrattamenti in famiglia, quattro per atti persecutori, due per violenza sessuale nei confronti di minori e una per lesioni worsen. 

Il pattern dei citati casi di violenze di genere non si discosta molto da quello relativo all’anno 2020, fa notare il Commissariato di Polizia.



Source link

Written by bourbiza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

L’Ismett si conferma ospedale d’eccellenza: confermato accreditamento Jci

Jetstar pilot Gregory Lynn charged homicide campers Carol Clay Russell Hill as cops seek for trailer