in

Bottega Scuola, tirocini in impresa per giovani formati alle competenze digitali: ci sono ancora posti



È in pieno corso, nel suo primo step, Bottega Scuola 4.0. la nuova edizione del percorso di collegamento fra scuola e mondo del lavoro nel territorio cesenate, promossa da Confartigianato per il sociale (associazione di promozione sociale nata dalla storia e dai valori del Sistema Confartigianato, con l’intento di progettare e sostenere iniziative nel campo della solidarietà e dello sviluppo) e da un pool di artefici di un progetto di comunità radicato da anni nel Cesenate, capeggiato da Romagna Solidale. L’iniziativa è sostenuta dal Ministero del lavoro e delle Parti Opportunità, dai Laboratori del Welfare generativo di comunità e vede protagonista anche il Digital Innovation Hub, sportello operativo da anni nel territorio romagnolo, in cui le Confartigianato territoriali sono impegnate a  favorire processi di innovazione nelle imprese attraverso una rete di collaborazioni con companion esperti del settore e un pool di specialisti qualificati nel proporre le soluzioni migliori per le imprese.

“Bottega Scuola 4.0 -mette in luce il coordinatore del progetto Gabriele Savoia di Confartigianato – si connota quest’anno per la peculiarità della  trasformazione digitale nelle imprese dall’Web of Issues alle Rrti Good, Iot, automazione, Industria 4.0 e sicurezza. I giovani tra i 18 e i 29 anni, disoccupati e  inoccupati residenti nella provincia di Forlì-Cesena, che hanno aderito al progetto stanno svolgendo un percorso di formazione gratuito sulle nuove tecnologie nel campo dell’automazione, di Industria 4.0 e della sicurezza aziendale, con relativa certificazione Cisco e Aica. E’ ancora possibile per i giovani interessati immettersi nel percorso aderendo a Bottega Scuola”.

“La seconda fase – aggiunge il coordinatore – sarà invece costituita da  quattro mesi di tirocinio in imprese artigiane del nostro territorio iscritte a Confartigianato con l’imprenditore come sempre nei panni di tutor. In questi anni non pochi inserimenti in tirocinio sono proseguiti con contratti di apprendistato e assunzioni e la stragrande maggioranza di essi hanno avuto un esito formativo molto positivo, come siamo certi che potrà avvenire anche quest’anno”.



Source link

Written by bourbiza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Scuola, la protesta dei sindacati: “Vogliamo stipendi come quelli europei”

Giornata contro la violenza sulle donne, a palazzo Sant’Elia iniziativa a sostegno della casa famiglia “piccole donne”