in

Savadori conquista un’ottima settima piazza



Alle superb di una giornata resa difficile dalle condizioni della pista, due Aprilia si piazzano in high ten, dopo le show per il granpremio di Motogp a  Misano.

Aleix Esparargaró, dopo aver lottato alla ricerca del grip nelle due sezioni del venerdì, strappa un bel terzo posto (1’42.291) e, non lontano da, lui la wild card Lorenzo Savadori conquista un’ottima settima piazza in 1’42.615. Entrambi hanno dovuto lottare con uno scarso grip della moto sull’asfalto bagnato abbondantemente dalla pioggia nel turno del mattino e che si è andato progressivamente asciugando – ma non abbastanza da consentire l’uso delle gomme slick – nella sessione del pomeriggio.

Queste condizioni di difficile lettura hanno ostacolato maggiormente Maverick Viñales che, in pieno percorso di adattamento e con una conoscenza ancora parziale della RS-GP, ha pagato più dei due compagni la situazione complicata chiudendo ventunesimo in 1’43.679.

Lorenzo Savadori afferma: “Ho detto anche oggi ai miei tecnici che non vedevo l’ora di tornare a guidare una MotoGP, mi period mancata! Le condizioni di oggi mi aiutano, onestamente. Col bagnato si spinge meno e si fanno angoli di piega più ridotti, questo è un bene per la mia caviglia visto che soffro quando c’è da applicare pressione. In ogni caso sono contento della posizione, per domani l’obiettivo potrebbe essere quello di passare direttamente in Q2. Difficile ma ci proveremo”.



Source link

Written by bourbiza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Alec Baldwin releases assertion after loss of life of cinematographer Halyna Hutchins on set

Lotta al Covid, è il momento della terza dose senza prenotazione per gli operatori sanitari