in

successi per Bartolini e Pirro





Redazione
11 ottobre 2021 09:00






Doppiette in various categorie, le emozioni dei titoli in bilico fino agli ultimi giri e grandi novità per il 2022. Si è chiuso a Vallelunga l’ELF CIV 2021, in una domenica iniziata con la presentazione del progetto che vede impegnati il staff Black Flag Motorsport e Kawasaki Italia e che prevede, per il 2022, il ritorno di Kawasaki Italia in veste diretta nel CIV nonché l’esordio della squadra di Parma nella classe Superbike. Con la moto 2022 presentata in griglia Sbk e con il staff Black Flag che ha dichiarato di essere in trattativa per avere come pilota all’ELF CIV Sbk 2022 Bradley Smith (clicca qui per l’articolo).




In pista è stata battaglia serrata in Moto3, con Bartolini e Bertelle autori di una gara fatta di continui sorpassi e controsorpassi, nella quale nessuno dei due voleva lasciare all’altro la testa della classifica. Bagarre al termine della quale a trionfare è stato Bartolini. L’alfiere Bardhal VR46 Rider Academy su Ktm si è laureato così Campione Italiano ELF CIV Moto3 2021, titolo conquistato grazie advert un ruolino di marcia dove spiccano cinque vittorie e quattro podi. Weekend perfetto per Elia a Vallelunga, autore della pole e di una doppietta, che gli ha permesso di festeggiare al meglio la conquista del titolo. Seconda posizione, sia in pista che in campionato, per Matteo Bertelle (Ktm Crew Minimoto), incappato in un inconveniente negli ultimi giri, nei quali ha perso ritmo a seguito dell’azionamento dell’airbag avvenuto dopo un contatto con Bartolini. Bertelle che può festeggiare la piazza d’onore in Campionato, ottenuta nonostante abbia preso parte advert un spherical in meno, il primo di questo ELF CIV 2021, nel quale non period presente perché impegnato nella Purple Bull Rookies Cup. In pista è stato Alessandro Sciarretta (SGM Tecnic BeOn) a conquistare la terza posizione. La classifica finale di Campionato vede quindi Bartolini Campione con 223 p. davanti a Bertelle con 216 p. e Alfano (sesto in gara) terzo a 128 p. Tra i costruttori in Moto3 è stata Ktm a vincere con 300 p. seguita da BeOn con 189 e Honda con 86. Tra i staff la vittoria è andata a Bardhal VR46 Rider Academy con 266 p. seguito dal Crew Minimoto a 219 p. con D34G Racing a 156 p.

 

Emozioni a non finire in Sbk. Michele Pirro (Ducati Barni Racing) e Alessandro Delbianco (Dmr Racing Honda) hanno dato vita alla gara più emozionante dell’anno nella categoria. I due si sono scambiati la posizione di testa più volte nel corso della gara, fino advert arrivare al giro finale, dove hanno tenuto tutti con il fiato sospeso fino all’ultimo centimetro di pista. A vincere, per soli cinque millesimi, è stato Pirro, che ha chiuso così con una doppietta il suo 2021 all’ELF CIV, 51esima vittoria in Sbk per lui. Secondo posto per Alessandro Delbianco, vicinissimo alla sua prima vittoria nella Sbk italiana, autore di una grande prestazione e costretto advert arrendersi solo al fotofinish. Terza posizione in gara per Alex Bernardi (Nuova M2 Racing Aprilia), primo podio per lui nella categoria. In classifica generale Pirro è Campione con 295 p. davanti a Delbianco con 163 p. e Zanetti (assente a Vallelunga perché impegnato nel Mondiale Endurance) terzo a 144 p. Tra i costruttori in Sbk è stata Ducati a vincere con 300 p. seguita da Honda con 220 p. e Aprilia con 142 p. Tra i staff la vittoria è andata a Barni Racing Crew con 295 p. seguito da DMR Racing a 173 p. con Broncos Racing Crew a 168 p









Source link

Written by bourbiza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Notte di musica con i Stay Queen, allo Stand Florio il concerto della rassegna del Dorian

I WeMan in concerto allo Stand Florio per la rassegna October in music