in

Ballarò, droga nascosta nei calzini o dietro una saracinesca: quattro arresti per spaccio






Redazione

11 ottobre 2021 13:31






Arresti e denunce per spaccio a Ballarò. Sono quattro le persone finite in manette per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti al termine dell’attività svolta negli ultimi giorni nel quartiere storico dagli agenti della squadra cell. Sequestrati complessivamente quasi tremila euro in contanti e oltre 150 grammi tra cannabis e crack.


Il primo arresto, quello di un 34enne, è stato eseguito dai Falchi in piazza dei Tedeschi. Gli investigatori, sospettando che si trovasse lì per vendere droga, lo hanno sottoposto a un controllo che ha permesso di trovargli addosso sei dosi di cannabis. In casa aveva altri tre panetti da 50 grammi ciascuno nascosti all’interno di un scarpa, un bilancino e 173 euro.


Nel corso di un secondo intervento in piazza Ballarò i poliziotti hanno messo gli occhi addosso a due ragazzi di 20 e 21 anni poi finiti in manette. Gli agenti hanno “visto il primo estrarre dai calzini alcuni involucri per cederli ai clienti che consegnavano il denaro al complice con funzioni di vedetta”, spiegano dalla Questura.


Dopo alcuni minuti, i due si sono allontanati a bordo di uno scooter e sono tornati in piazza Ballarò. “Uno – continuano dalla Questura – è sceso dal mezzo e si è diretto verso una saracinesca chiusa all’angolo con by way of Casa Professa dove ha occultato un involucro”. Poi il blitz dei poliziotti che hanno recuperato 20 dosi di crack e circa mille euro.


L’ultimo intervento riguarda due ragazzi di 20 e 34 anni bloccati in vi Mongitore, residenti all’Alberghiera ed entrambi con precedenti per spaccio. “Il ventenne – spiegano dalla Questura – offriva dosi di crack ai clienti ricevendo in cambio il denaro che poi passava al complice che si trovava dietro una ringhiera”.




I poliziotti hanno fermato i clienti, poi trovati in possesso della droga appena acquistata, e bloccato anche i pusher. Il ventenne è stato arrestato mentre il complice, quello che nascondeva il denaro, è stato denunciato. Terminato l’intervento gli agenti hanno sequestrato 2.500 euro in contanti.









Source link

Written by bourbiza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

“Ormai non c’è più senso del pudore”

Calano improvvisamente le temperature, disposta l’accensione anticipata del riscaldamento