in

eletti gruppo di coordinamento e presidente



. Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PalermoToday .
.
. .(* )Dopo la sua costituzione, avvenuta lo scorso 5 luglio, il Online forum del Contratto di Fiume Alto Belice Sinistro torna a riunirsi per l’approvazione del regolamento di funzionamento. Nella stessa occasione sono stati anche eletti il gruppo di coordinamento e il suo presidente.

.
.

Il Online forum si configura come organismo tecnico di promozione e attivazione di processi partecipativi, fondato sul principio di sussidiarietà sancito dalla Costituzione Italiana (art. 118), quale emanazione naturale della normativa nazionale relativa ai Contratti di fiume (D.L. n. 152/2006 e s.m.i. art.68-bis).

.
.

L’obiettivo del Online forum è quello di valorizzare le associazioni che operano sul territorio e rafforzarne la funzione sociale come espressione di partecipazione e solidarietà. Tra gli scopi del Online forum figurano anche la valorizzazione dei processi di conoscenza, scambio e collaborazione tra le varied realtà delle comunità locali, ispirandosi ai principi della green economy e della salvaguardia del patrimonio territoriale e corpo idrico del bacino dell’ Alto Belice Sinistro; il reciproco arricchimento di idee, proposte, esperienze al great di sostenere lo sviluppo del territorio valorizzando l’attitudine del partenariato economico e sociale; la rappresentazione degli interessi e delle istanze comuni delle comunità territoriali a livello regionale e place confrontandosi con le istituzioni preposte.

.
.

Quattro sono i campi che hanno permesso di creare il gruppo di coordinamento e di eleggere i responsabili di azione: 1- Usi e sicurezza del Fiume – eletto Carmelo Bagarella, presidente dell’ associazione di volontari di protezione civile Arci Grifone; 2- Fruizione naturale, culturale, turistico-sportiva– eletto Antonino Montalbano, presidente dell’ associazione Vivere Slow; 3- Qualità ambientale e paesaggio – eletto Giuseppe Alfieri, presidente dell’ associazione Legambiente-Circolo delle due Rocche; 4-Competitività economica dei sistemi produttivi mediante la bio-economia– eletto Pasquale Marino, delegato dall’ Associazione Slow Food Monti Sicani.

.
.

A rappresentare l’Assemblea generale delle associazioni è stato eletto Luca Gazzara, esponente del Movimento Cristiano Lavoratori, Unione provinciale di Palermo, e già referente dell’ Unione dei Comuni del Corleonese per ciò che attiene il Contratto di Fiume. “Stiamo lavorando bene – afferma Pippo Palmeri, presidente dell’ Unione dei Comuni del Corleonese e sindaco di Roccamena -, in particolare grazie all’ impegno del gruppo di tecnici guidati dall’ architetto Daniela Lima. Siamo sulla buona strada. Spero riusciremo presto a raggiungere gli obiettivi prefissati”. “Con l’elezione del gruppo di coordinamento – dice Nicolò Nicolosi, sindaco di Corleone, Comune capofila del progetto – è stato posto un altro tassello verso la piena realizzazione delle azioni previste dal Contratto di Fiume del Corleonese-Alto Belice Sinistro. La tutela dell’ ambiente e la valorizzazione dei territori sono una premessa indispensabile advertisement uno sviluppo economico e sociale di cui le nostre aree si fanno promotrici, facendo sempre più squadra e diventando esempio per altre realtà locali”.

.
.
.
.
.

.

Written by bourbiza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

“Ecobonus strategico ma necessarie opere pubbliche per rilancio settore”

madonie living laboratory, al by means of la ricerca di nuovo partner tra le aziende e le organizzazioni del terzo settore