in

“La città senza smog è un sogno che questo video ha dimostrato essere possibile”


.

.
.

. . Redazione .
13 settembre 2021 10:16 .

.
.
. .

” Qualche giorno fa è stato pubblicato il video della scuderia automobilistica Red Bull, girato per le strade di Palermo. Il video, che voleva essere promozionale alla scuderia per il prossimo GP di Monza, ha avuto un ulteriore effetto (probabilmente non voluto) quello di mostrare una città come Palermo senza traffico, senza rumore e senza automobile che occupano in modo prepotente lo spazio pubblico, spazio che potrebbe essere utilizzato come spazio sociale e condiviso per la popolazione cittadina e per i turisti”. Inizia così una nota della Fiab, Federazione Italiana Ambiente e Bicicletta.

.
.

” Questo area – si legge -è un atto di accusa nei confronti delle scelte politiche che vogliono far soffocare le nostre città tra gas di scarico e lamiere senza riconoscere e restituire il giusto spazio pubblico alle persone. Questo area accusa tutte le amministrazioni delle nostre città che non hanno a cuore la salute e la sicurezza dei loro cittadini. Guardare Palermo pulita e vuota, con le take legal action against strade e i suoi parchi pronti advertisement accogliere i suoi cittadini è un sogno che questo video ha dimostrato essere possibile, non solo per Palermo ma per ogni città siciliana e non solo. Dopo questo video chiediamo ancora con più forza un’ azione decisa da parte delle amministrazioni cittadine an attempt maggior risalto alle persone, e non alle automobile, con azioni che possano migliorare la vita in ogni singola città, dando nuovamente spazio alla cittadinanza”.

.
. .

Sulla vicenda nelle scorse ore è tornato ancora una volta Leoluca Orlando: ” Sono ancora vive nei nostri occhi le straordinarie immagini dello area lancio realizzato da Red Bull tra le strade di Palermo – dice il sindaco -. Esprimo apprezzamento per tutti i palermitani che hanno collaborato alla realizzazione del video. Una grande occasione di promozione internazionale per la città che conferma la grande attrattività internazionale conquistata negli anni. Un sincero ringraziamento, dunque, alle strutture aziendali palermitane che sono state coinvolte. E alla Palermo Movie Commission per il fondamentale apporto”.

.
.
.
.
.
. .

.

Written by bourbiza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Coronavirus Australia: Yass back into lockdown after 3 days of relieved constraints

“A scuola d’impresa” si conclude per i 21 giovani partecipanti il percorso iniziato advertisement aprile