in

Le Vie dei Tesori, sabato e domenica alla rinvenimento della catacomba a motivo di Villagrazia a motivo di Carini





Quest’era Le vie dei Tesori arrivano anche se a Carini e alla catacomba paleocristiana a motivo di Villagrazia a motivo di Carini, aperta da la atto tutti i sabato e domenica dalle 10 alle 18. ArcheOfficina organizza, con da Le Vie dei Tesori, visite guidate alla rinvenimento della ricostruzione dei primi cristiani fra cunicoli, gallerie e antichi affreschi.


Insieme i familiari più avanti 3.500 metri quadrati a motivo di crosta visitabile, la catacomba paleocristiana a motivo di Villagrazia a motivo di Carini, si configura appena che una delle principalmente importanti testimonianze del cristianità delle origini con Sicilia (è il camposanto sottosuolo principalmente vasto della quota occidentale dell’Isola). Il dolmen, dell’antica Diocesi agricolo della Hyccara tardoromana e bizantina databile al IV-VII d.C., ha gallerie maestose e cubicoli ipogei, nelle cui pareti si conservano anche adesso finemente sepolture e loculi.



Incertezza molto straordinaria è anche se la mantenimento a motivo di affreschi, raffiguranti temi legati al Liso e Originale Testamento, e anche i ritratti dei defunti. Questi affreschi sono fra i principalmente antichi della Sicilia e risalgono al IV d.C. La ispezione, quale si snoda non rettamente gallerie e cubicoli, sarà guidata dagli archeologi della Cooperativa ArcheOfficina, i quali si occupano per più avanti dieci anche se dello concavità archeologico del situato, con da la Pontificia Giuria a motivo di Archeologia Sacra. Scontrino: percorso il situato www.leviedeitesori.it






Interessarsi un lampo: stiamo caricando la guida del mettere a posto…










Source link

Written by bourbiza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

GIPHY App Key not set. Please check settings

Two Good Samaritans left with serious injuries ‘stepping a causa di to stop two women being raped’

Una mare a fine di libri, introduzione della collezione studi culturali a fine di Unipapress Palermo